giovedì, settembre 14, 2017

Frechet e le sue tabelle genealogiche.La memoria familiare.I collegamenti con i discendenti per data(morte,nascita,concepimento),nome,professione.



Per il Frechet ed i suoi cicli biologici cellulari memorizzati,
il nostro corpo ha in sé una memoria cellulare,ed  è in questa memoria,
che sono presenti i nostri antenati viventi e quelli non più tra noi.

La memoria cellulare, contiene fatti ed eventi accaduti nell’Albero.
E' il luogo dove  dimora il passato e le storie dei nostri avi,
con alcune “sospese”, cioè a dire,quegli eventi che malgrado siano
già concluse (es. la nonna era stata maltrattata per tutta la vita,
da suo marito violento e tiranno, e per l'epoca,le credenze e gli
usi dell'epoca, non si era mai ribellata ed ora è morta) lasciano
in sospeso un non-detto (es. la rabbia della nonna che vuole essere
espressa) che vuole essere vista e riconosciuta.
La nonna muore il 31 di aprile del 1969,mentre la nipote, nasce
il 23 gennaio del 1979.

Questo non-detto ha un’estrema risonanza nella sua vita,
a causa del collegamento,tra la data natale e quella di morte
(fantasma verticale), magari non permettendo alla discendente-nipote,
di mantenere un legame con i partners  che incontra,manifestando sempre,
forte arrabbiature con gli uomini, oppure provocandolo,per farsi lasciare.

Da questo si capisce che la rabbia della nonna,
non finisce con la sua morte, ma essendo un’energia passa ai
discendenti per poter essere finalmente vista, agevolando il farsi
lasciare dal compagno o lasciandolo  lei stessa, così facendo, 
compie in modo inconscio quello che non aveva fatto la nonna.

lunedì, settembre 11, 2017

Incesti simbolici,aborti,procreazione bloccata,figli con sintomi congeniti,trasformazione della sessualità.



Il mio compleanno avviene il 14-09 e mio fratello è nato 17-06.Secondo la tua tabella
siamo doppi.Mio marito è nato il 11-01,ed è il doppio della mia nonna paterna,nata il
7-01 e morta il 14-09.Sono in linea maestro con mia madre(18-03). Non ho figli, ho avuto
due aborti, ed ora,con mio marito,anche la sessualità è scarsa.E' a causa di tutto questo?
Come fare per risolvere?

Allora,in effetti,tu e tuo fratello siete doppi, ma questo può significare nulla al momento,
solo in presenza di patologie o problemi di relazione, allora bisognerà investigare nelle
colonne dei genitori,andando sino in su(osserva,la stessa data con quella di morte
della nonna).In linea di principio sono nella stessa colonna delle affinità, questo significa
solo che, entrambi potreste avere buone vibrazioni oppure esattamente l'opposto.

Per quanto riguarda tuo marito e te...tra le vostre date dirette,nessun legame di irretimento.
Quello che salta agli occhi è che(inconsciamente)lo hai sposato,perchè "riconosciuto" come
un membro della famiglia(tua nonna)con la quale, non è facile fare sesso e nè tantomeno
procreare.Quando i rapporti ,i legami o matrimoni,avvengono con il/la partner che è nostro
doppio, ciò che accade è, un inizio scoppiettante e passionale, una grande storia d'amore,
e poi trasformarsi in un rapporto di pari livello(fratello/sorella),con problematiche per i
figli(procreazione o disturbi congeniti).

Per iniziare, disegna l'albero e vedi chi sono i collegati, è possibile che tua madre,
o qualche tua nonna,aveva avuto molti figli ma che non volevano avere.Oppure si sono sentite
violate,abusate,maltrattate,costrette, nel matrimonio, perché non volevano-amavano una altra
persona,per questo si trasmette sulle discendenti doppie,il programma di non avere figli.
In questi casi,alcune sessioni di costellazioni familiari abbinate ad alcuni riti simbolici
potrebbero finalmente risanare-riparare i nodi presenti,ovviamente dopo aver individuate
le figure familiari a te collegate.

lunedì, settembre 04, 2017

Sanremo e online.Quinto percorso di astrologia antica dal libro del 500.Unico evento astrologico nel panorama astrologico.



Il 5 di ottobre 2017, dalle 20 alle 22,comincerà online e sul posto, il V percorso di astrologia antica dal libro del 500, evento unico nel panorama astrologico,che si avvale degli insegnamenti dal 1500 al 2017, del Rutilio,Calvagna,Busacca,Juvara e Davide di Jungometro. Il percorso si svolgerà ogni giovedì sera, in 5 mesi,con i 3 libri in foto, gli audio,scritti e le interpretazioni nuove, estratte dal mio libro e programma Rutilius1-2.Esclusive novità sulla interpretazione delle costellazioni contigue durante uno specifico compleanno, e individuazione delle varie età cicliche,a seconda del numero di costellazioni totali presenti nel quadrato di nascita, e del giorno mensile e settimanale natale.


venerdì, settembre 01, 2017

Nevrosi di classe in ambito transgenerazionale e astrogenealogico.Perchè avere difficoltà a guadagnare e non vivere bene finanziariamente.


Sto esaminando il caso di una nascita di luglio,che presenta,
almeno agli inizi,ben due influenze genealogiche vistose,
che ad oggi stanno premendo sulla sua vita
lavorativa ed economica.Ogni volta che lei cerca di
"crescere e migliorare", ma anche quando ci è riuscita,
tutto si ferma e crolla,e deve cominciare daccapo.
Questa si chiama "nevrosi di classe" genealogica,...
cioè la "famiglia" influenza la traiettoria sociale dei
discendenti.



Ad esempio,"non puntare molto in alto,perchè l'ambizione
uccide".Oppure," i soldi non fanno la felicità".Oppure ancora,
"io ho lavorato,ho sofferto tanto,tu fai come me e soprattutto
non goderti quello che non ho avuto io".Tutte queste ingiunzioni
sono paurosamente micidiali.
Attualmente svolge lavori di pulizia. Significa che i discendenti,
devono confrontarsi e intervenire su vissuti del passato familiare,
che necessitano oggi di pulizie nella famiglia,senso di sporco,
migliorare l'immagine della famiglia a seguito di fatti che ne
hanno intaccato l'onore e l'immagine.Ho segnalato delle date
di nascita sulle quali effettuare delle ricerche all'interno dell'albero
familiare e genealogico,prima di assegnare l'eventuale "rituale simbolico".

mercoledì, agosto 30, 2017

Le ripetizioni dentro l'albero familiare-genealogico non sono frutto del caso.II e ultima parte.


Una data ripetuta(ad es. la ripetizione su diverse generazioni, di
un aborto,rivela,molto spesso casi di abusi e violenze,perpetrate
indiscriminatamente nell'albero.Anche,matrimoni e legami definiti
dall'inconscio familiare "proibiti",magari perchè avvenuti fuori dal
matrimonio,oppure tra consanguinei,etc.),sottintende qualcosa che
non è stata affrontata, ne portata a termine in famiglia e quindi mai
ritualizzata-elaborata.

Quando a ripetersi è una data di concepimento,di nascita,
di matrimonio o di decesso,noi siamo in grado di pensare
a qualcosa di incompiuto concernente il significato del simbolo
di questa data.Nascere,alla stessa data natale di un antenato,
consiste,in qualche modo,a fare conoscere un fatto importante
inespresso e mai realizzato dall'antenato.
Nascere,alla stessa data di morte di un avo,lascia sottintendere
che la famiglia,non poteva piangere la persona cara, e vuole,
inconsciamente,ridonargli la vita.

E' proprio attraverso queste ripetizioni,che si prende coscienza
dell'evento traumatico,giacente dentro l'albero familiare-genealogico.
I fenomeni ripetitivi di avvenimenti alla stessa età,permettono di
prendere coscienza,dei momenti di maggiore fragilità dell' albero.
E' proprio lì, che intervengono i cicli planetari ed il lavoro di
ricerca astrogenealogica,serve proprio a gettare luce su queste
ripetizioni,perchè è da queste ripetizioni che giunge la guarigione.

sabato, agosto 19, 2017

Plutone in rapporto forte con Mercurio,VIII-III,Gemini e Scorpione.Aborti ed i bambini di sostituzione o fantasmi orizzontali.



Il programma di questa famiglia, è segnato dalla dura prova della perdita di
un bambino. Chi è questo fratello (o questa sorella) morto(a)?
I genitori hanno perso un figlio (a volte per un aborto spontaneo o involontario)
prima della nascita del nativo? Talvolta è un fratello dei genitori a essere
scomparso o ad aver perduto un bambino, o potrebbe trattarsi di un cugino,
un parente, un amico molto caro o del figlio di quest'ultimo.

Naturalmente si è trattato di una perdita grave e il bambino che sta per
nascere ne porterà il peso. Il bambino è morto: tutto il dolore che deriva
da questa frase rischia di dare vita a un programma di sterilità, poiché
per non soffrire occorre non avere figli. Se la programmazione si realizza
su mio fratello è morto, il nativo passerà tutta la sua vita alla ricerca di
questo fratello scomparso, e per raggiungerlo potrebbe sviluppare un
comportamento suicida che risponde al desiderio inconscio dei genitori
disperati al momento della morte.

Bisogna sapere che il decesso di un bambino può causare insonnie
ai discendenti: se fossi rimasto vigile, non sarebbe morto.
Su un piano generale, occorre anche informarsi riguardo a tutti i
problemi relativi alla fratellanza o ai parenti della genealogia
(possibilità di bambini morti di febbre o di convulsioni).
Athias e astrogenealogia ispanica

lunedì, agosto 07, 2017

Tavola delle affinità genealogiche,doppi,incesto simbolico,date gemelle e aborti.


Dietro ogni aborto  c'è un conflitto materno o paterno,e comunque
di qualche avo dei due rami,legato sempre maggiormente per data
natale,concepimento o decesso.
La paura della sofferenza per il bambino morto, conduce inconsciamente
i genitori a concepire un nuovo bambino che soppianti il precedente.

Analizzare le gravidanze che non hanno raggiunto il termine nel nostro
albero genealogico e familiare(è sufficiente per 3 generazioni
antecedenti,soffermandosi su quelle date che rappresentano un collegamento,
cioè:doppi,fantasmi,sindromi di Edipo,Elettra,gemelli simbolici,etc),
fornisce informazioni sulla coppia di genitori dei vari membri della
stirpe, così come della maternità e della paternità nei rispettivi lignaggi.



Uno dei rischi maggiori(che avviene sempre inconsciamente) proviene dalla
forte esigenza a voler procreare nel più breve tempo possibile,per la
salvaguardia della "specie" familiare,e così facendo,spesso si provoca
l'installazione di un "figlio/a di sostituzione", che andrà a sostituire
e vivere la vita del fratello scomparso(non nato),realizzando così quello
che viene chiamato in astrogenealogia e transgenerazionale " fantasma
orizzontale", magari scegliendo lo stesso nome,con le conseguenze significative
di esistenza "doppia".Scegliere un nome diverso sarebbe già un buon inizio.

Bisognerà elaborare il lutto,raggiungendo la consapevolezza che un angelo
veglierà sui membri della famiglia.In caso contrario,il bambino sostitutivo
vivrà con il senso di colpa e di frustrazione, perchè è come se due
"cervelli-psiche"convivessero contemporaneamente, sviluppando in età adulta,
problemi di identità e anche quella che chiamiamo, nevrosi di fallimento.

lunedì, luglio 31, 2017

Vita sentimentale,legami e date sensibili ai decessi dell'albero familiare.I PARTE.

     

Come ricorderete, lo scorso anno,fu presentato da queste pagine,un altro mio
intervento sulle "date sensibili" in astrogenealogia e cronogenealogia del nostro
albero familiare,riguardante il ripetersi o lo scegliere i momenti adatti,per il
nostro lavoro,professione e tanto altro di tipo materiale e finanziario.
Questo è il link: https://consultamiora.blogspot.it/2016/12/lastrogenealogia-e-la-cronogenealogia.html
Anche dal punto di vista affettivo,esistono certamente delle coincidenze temporali
delicate,ed ho pensato di farvi cosa gradita,elencarvene le più importanti:

1)Un incontro sentimentale:
E' assolutamente da evitare di formare una coppia(matrimonio-convivenza),
con una persona incontrata,esattamente il giorno e mese in cui cade
l'anniversario di un decesso familiare.In questo caso,il legame,nel migliore
dei casi,sarà molto delicato,perchè all'inconscio familiare,gli ricorda una
data di "morte-dissoluzione",quindi ad una perdita di primaria importanza.
In questo caso,è difficile attendersi un evento positivo della storia affettiva.

2)Un matrimonio:
E' importante, impedire che la data di nozze, corrisponda a quella di una
morte in famiglia.Essa,può causare interferenze tra passato familiare e presente.
Ho avuto occasione di osservare, tra le coppie che si sono sposate, nel giorno della
data di morte di un membro della famiglia, un impatto significativo sulla prole,
soprattutto sul primo figlio/a,che si è mostrato da subito,un bambino molto difficile,
dal comportamento eccessivo e/o con un destino singolare.

3)Un legame extraconiugale:
Oltre al fatto che si tratta sempre di un legame molto pregiudizievole,in ragione
dei segreti che esso instaurerebbe nella famiglia,è sempre preferibile non
cominciare un legame sentimentale,alla data-anniversario di un decesso di un
genitore o familiare intimo.

continua...al prossimo post con i casi di separazione e divorzi.

giovedì, luglio 27, 2017

Info sulle indagini astrogenealogiche e transgenerazionali sull'albero familiare.



Alcune info brevi e sicuramente utili, sul tema delle indagini astrogenealogiche,svolte da me e Rita,concentrate sull'albero familiare di appartenenza e che mi risparmieranno delle ripetizioni.Tempi di attesa 45-60 giorni.In ordine: 1)E' richiesta la sola data di nascita(per eseguire il cielo natale) e gli eventuali nomi e cognomi. 2)Al ricevimento del nostro scritto (35-40 pagg. circa),dopo averlo letto tante volte,bisognerà, con un evidenziatore,sottolineare,tutti quegli eventi, di cui si sa con certezza che si siano verificati,scrivendo tra parentesi,gli eventuali nomi,grado di parentale,età,se vivente, etc.Anche,quei conflitti,sintomi,che si sentono in "risonanza". 3)Bisogna inviarci SOLO(email), le parti da voi sottolineate, più il resoconto del rituale del cerchio degli antenati dei 7 giorni,più,gli antenati e/o familiari,compresi nelle date da me suggerite come ricerca.Anche le date di quei familiari che non sono a voi collegati come date,ma lo sono come sintomi o conflitti. 4)Ultimo step,il ricevimento dei nostri riti simbolici, da mettere in atto,a cadenza fissata,ed ottenuti,grazie alla composizione del vostro albero genealogico,con i collegamenti presenti. Tempi totali di mutui contatti fra voi e noi: 4-5 mesi. Questo è l'ordine dello schema da seguire.Quindi,la ricerca delle date degli antenati e/o familiari,è un passaggio successivo al nostro invio della indagine. Per ulteriori info,fare riferimento alla mail : jungometro@gmail.com

lunedì, luglio 24, 2017

Studi astrogenealogici(antenati,astrologia,pianeti e case)sui nodi lunari.



L'influenza dei nodi lunari,soprattutto se in rapporto ai pianeti
dominanti, ed in particolare con quelli che ci mostrano i nostri
antenati: Saturno,Urano,Nettuno,Plutone.E' bene sapere che per
gli aspetti positivi, è bene non andare al di là dei 3 gradi circa,
dell'orbita da considerare,escludendo le congiunzioni, alle quali
assegnerei sino a 8 gradi pieni.Sono da prendere in serie
considerazione,anche quelli che occupano le case angolari
(I-IV-VII-X) e quelli nelle case ancestrali(IV-VIII-XII).

Premettendo che quelli disarmonici dal punto individuale,creano
situazioni conflittuali e frustranti.Quando li esaminiamo dentro
l'albero genealogico-familiare,tali disagi ed eventi contrari
al nostro sviluppo e crescita in seno alla famiglia,allora li
avvertiamo come frustranti e che originano blocchi e ripetizioni
di fatti appartenuti ai nostri familiari e antenati.Quindi i
pianeti che mostrano angoli planetari sfavorevoli(alcune
congiunzioni,quadrature,opposizioni)tra di loro e/o con le croci
cardinali,sono quelli che meritano maggiori attenzioni,poichè
ci stanno rivelando eventuali irretimenti e nodi,specificandoci
quali figure familiari li abbiano originati(Luna,madre e ramo
femminile,Saturno,nonno,Mercurio,fratelli e sorelle nostre e
zii,prozii,etc), e tutto ciò,ci faciliterebbe l'intervento
ritualistico.

E' inutile dire che,gli aspetti positivi,oltre a indicare momenti
familiari di crescita e positivi,essi ci mostrano,gli antenati dai
quali,certamente riceveremo doni e talenti.

Le congiunzioni di pianeti affini e favorevoli,i trigoni ed i sestili
con il Nodo Sud,ci offrono l'opportunità di rivivere anche piacevolmente
delle azioni e situazioni del passato.Avremo la possibilità di maturare
dei processi,che ci serviranno per rimuovere quei blocchi che le case
e i pianeti interessati indicano.E' come,se la stirpe,in maniera naturale,
ci offrisse la possibilità di riprendere il viaggio del passato,non portato
a termine dai nostri avi interessati. Ricordiamoci di guardare sempre"avanti"
al Nodo Nord e servirci dell'esperienza del ricordo, solo come un fattore
di sviluppo, per non incorrere nei medesimi errore.



Offerta per gli appassionati del libro del 500: 35 euro+ spese,invece di 60 + spese.Possiedo,una decina di copie,perfettamente intonse all'interno,ma con qualche difetto solo nelle copertine(sgualciture minime,scollati,a causa delle tante pagine,800 circa).Iniziativa vantaggiosissima di alcune rimanenze del libro del 500 "la terza chiave di astrologia di Juvara"


Terza e ultima fatica del maestro Elia, prima di recarsi alla Luce Eterna della Conoscenza.
Il libro è composto da metà libro,interamente dedicato alle effemeridi giornaliere,giorno per
giorno,dal 1920 al 2000).La prima parte,fu scritta dall'Autore,per rendere il libro del
500 rutiliano,più accessibile a tutti,e questa opera rappresenta un tassello necessario per
comprendere e utilizzare in ambito predittivo, i quadrati  astrologici del Rutilio(1593) e
quelli del Calvagna( 1920).I 365 giorni dell'anno(quindi tutte le nascite),anche se brevemente,
permettono di capire e studiare il veloce metodo di interpretazione astrologica,che di solito
si tramanda di generazione in generazione al Sud Italia.Contiene anche la spiegazione dei
giorni settimanali di nascita, tramite l'influenza del giorno e dell'ora di nascita.
Infine sono contenuti dentro il libro,  numerosi segreti e tavole ermetiche,che indirizzano
a scoperte astrologiche importantissime.
Scrivete a :
 jungometro@gmail.com
https://www.facebook.com/book-of-500-in-astrologyRutilioCalvagna-Juvara-203399167682/
https://www.facebook.com/davidelastrologo
https://www.facebook.com/Le-conoscenze-antiche-e-astrogenealogia-288180680972/
https://www.facebook.com/consultamiora.blogspot.it/
https://www.facebook.com/jungometro.libri

martedì, luglio 18, 2017

Le ripetizioni dentro l'albero familiare-genealogico non sono frutto del caso.I parte.



" La ripetizione mira a ripristinare un elemento del passato
familiare,per riprogrammarlo nuovamente.Questa è una altra
opportunità offerta all'antenato,per potersi esprimere nuovamente
(anche da morto...)e ritrovare nuovamente la sua esistenza ed
intervenire,tramite il discendente,sulla sua esistenza. "

E' proprio attraverso il ripetersi di certi eventi nell'albero
(conflitti,sintomi,professioni,nascita,morte,concepimento,nomi...)
ed il loro significato in astro-genealogia e crono-genealogia,
che noi siamo in grado di avere la conferma,che esiste,un programma,
un progetto familiare,registrato,nell'inconscio della stirpe.
Una sorta di "organizzazione" ordita dagli antenati,che programma
gli avvenimenti,e soprattutto, posizionandoli cronologicamente,
secondo un logico schema-collegamento tra i membri della famiglia.
Il tutto avviene in maniera assolutamente inconscia.

La ripetizione,ha una finalità precisa,che sta a noi scoprire,
ed è proprio essa a suggerirci che siamo come "posseduti"...
da un progetto ancestrale,disposto come una rete di invisibili
interconnessioni parentali e genealogiche.

mercoledì, luglio 12, 2017

Jung,astrogenealogia,energie e funzioni psichiche e decodificazione del 22 aprile(è agganciato pure il 12 luglio).

"E' molto evidente notare ,grazie all'aiuto della tabella delle affinità
familiari,siamo appartenenti ad una rete familiare-genealogica."




I quattro elementi astrologici(Acqua,Aria, Fuoco,Terra), sono legati,
secondo l'espressione di Jung alle quattro funzioni psichiche, vale a dire: Sentimenti,Pensieri,Intuizioni e Sensazioni. 

In ambito astro-genealogico ciascuna di queste 4 energie,raccoglie informazioni
sul nostro albero familiare e della stirpe.Ad es... Sentimenti(Acqua):
Corrisponde alla presenza emotiva dei nonni e fratelli. Questo elemento è collegato
alla memoria sistemica della coppia e delle unioni. Il conflitto provoca coinvolgimenti
emotivi, problemi per formare le coppie, le amicizie, le relazioni appaiono tossiche o
con persone a carico e conseguente perdita di autonomia.
Molto presenti sono i segreti di famiglia, dei nostri antenati,attraverso alleanze o
matrimoni forzati senza amore,oppure relazioni che non sono riusciti a realizzare,
e per vari motivi,rimasti desolatamente incompiuti.oppure sentimenti ambigui e
insoddisfazioni nel campo amoroso. 


Se per caso,qualcuno dei nati di oggi,dovesse, al momento trovarsi in tali situazioni
deludenti e disagiate,allora farebbero bene a cercare nel proprio albero genealogico
quegli antenati nati o morti in queste date,qualunque sia stato l'anno: dal 12 aprile al
2 maggio
,dal 12 luglio al 1 agosto, dal 12 ottobre al 1 novembre,dal 12 gennaio al
1 febbraio
. Sicuramente stanno portando avanti(inconsapevolmente, lealtà familiare)
il loro progetto.Una volta individuata la figura familiare del passato è possibile
intervenire con un rituale appropriato.

p.s.
Nel caso di nascita di partenza del 12 luglio,allora la griglia dei collegamenti,si
amplierebbe con l'aggiunta di quegli avi e familiari,concepiti,nati e morti,dal
2 al 22 aprile,dal 2 al 22 luglio,dal 2 al 22 ottobre, dal 2 al 22 gennaio.

venerdì, luglio 07, 2017

Patologie tiroidee(iper-ipo),l'astro-genealogia e la decodifica biologica.



In tanti casi,esaminati nell'arco di un decennio, ho accertato problemi tiroidei
(ipo-iper),evidenziati astrologicamente,dalla sola presenza  della costellazione
Tauro,al secondo posto dei quadrati di nascita femminili,con le sole tavole del
500 del Rutilio.Anche quando il suddetto segno è presente due volte,si sono
presentati ancora più casi.Un minor numero di donne affette da questa patologia
auto-immune,in tutte le forme, invece, è stato riscontrato in quei casi in cui
Tauro era la capo stella,cioè la prima.Anche l'astrologia tradizionale assegna
al Toro molto frequente,così come agli aspetti disarmonici a cui è sottoposta
Venere,soprattutto da Saturno, i casi di squilibri ormonali,ed in questi casi,
i pianeti devono trovarsi nelle case preposte alla salute.
Nel transgenerazionale e nella decodifica biologica, i casi di ipo-iper tiroidismo,
sono collegati alla nascita dei figli ed al progetto senso della madre nella
famiglia.Sembra abbastanza chiaro che tali patologie iniziano proprio alla
nascita del figlio.In questo ambito,i suggerimenti che si danno,sono quelli
di "tornare" indietro, per ricordare quanto accaduto, a quando era incinta o al
massimo,nelle prime settimane,dopo la nascita.

Bisogna cercare di ricordarsi,se in quei periodi,"andava" troppo veloce(iperattività),
oppure che aveva paura del parto,e di volerlo ritardare inconsciamente.
O ancora più concretamente,non aveva portato alla realizzazione finale,la casa
dove andare ad abitare,ed aveva bisogno di più tempo.Oppure, era convinta che
fosse troppo presto per avere figli e quindi non era ancora pronta.
In pratica,bisogna immergersi nelle proprie emozioni di quel momento.
Anche l'albero,con i suoi legami(doppi), con  qualche familiare o antenata,che aveva
vissuto una emozionante atmosfera di questo tipo,può aver rappresentato il
punto emittente.

Quando una patologia tiroidea congenita è diagnosticata ad un bambino,allora
anche in questi casi, così come per  tutte le malattie congenite, il conflitto o
il sintomo, è inequivocabilmente legato ai genitori, ed è proprio su di essi che
bisogna intervenire con le ricerche prima ed i riti simbolici dopo.




venerdì, giugno 30, 2017

Quando i fantasmi si installano nei discendenti attraverso i bisnonni ed i nonni dopo.Caso reale.


Proprio in questi giorni mi è giunta comunicazione che a seguito
di alcuni controlli diagnostici molto avanzati,essi hanno confermato
in pieno,quanto emerso dall'elaborazione dello studio astrogenealogico
di questa data.Esiste una lieve inclinazione genetica autistica
(nella prossima settimana,saprò con certezza l'esito diagnostico).
Al di là dei normali interventi terapeutici previsti e più che giusti
da mettere in atto,nulla vieta di sondare, a partire dalla prossima
settimana,quelle che sono state le nostre intuizioni, suggerendo
altre metodiche alternative(riti simbolici)che certamente non sono
invasive,anche perchè non andranno assolutamente a intervenire 

sul bambino.


In studio...ricordandoci che bisogna sempre partire da un
sintomo per scalare il proprio albero genealogico, e andare
alla ricerca delle cause.Spesso,come in questo caso,
sono sufficienti pochi elementi e date per scoprire l'origine...
del problema che l'albero vuole mostrare per riparare.

Andrea è il figlioletto di un caro amico,di meno di 10 anni,
il quale da qualche mese,lamenta strani comportamenti
ed azioni a scuola ed in casa.Questo è uno dei tanti casi in cui,
l'astro-genealogia,riesce a fornire delle risposte alternative
a quelli che sono i normali canali di investigazione ufficiali.
Il grafico natale presenta  un ASC in Vergine,con la croce
angolare nei segni mutevoli e con la occupazione delle
case e dei segni "ancestrali" di pianeti che mostrano in
maniera chiara certi collegamenti con delle specifiche figure
familiari e ascendenti(bisnonni-nonni).Osservando il cielo natale,
non sorprende il fatto che,tali comportamenti del bambino,
si attualizzino sotto il ciclo saturnino sagittariano,che coinvolge
diversi pianeti della nascita.C' è da dire inoltre che,il XII settore,
è occupato sia dal nodo lunare Nord,ma soprattutto
da Saturno(nonni) e dalla Luna(madre e parte materna).
Ricordo che i primogeniti maschi,sono collegati ai nonni
materni(padre della madre).

A completamento,anche i Pesci e la
IV casa,presentano pianeti significativi,legati agli antenati
di Andrea.Osservando il suo grafico dell'albero genealogico
si vedono facilmente i collegamenti seguenti:
Doppio del padre(incesto simbolico,perchè la sua data di
nascita,rappresenta il punto del concepimento del padre
Fabrizio).Quindi anche il padre dovrà ritualizzare,come potrà
capirsi andando avanti).Il nonno paterno Giuseppe è doppio
per linea maestra e soprattutto "fantasma" per data di morte.
Dal lato materno,non mancano altri evidenti collegamenti.
Anche il nonno materno Dante,è un fantasma,perchè morto
in prossimità della data di nascita di Andrea,ovviamente
tanti anni prima, quindi mai conosciuto.Inoltre,la nonna
materna Mirella è gemella col nipote per data natale.
Un caso davvero molto pregno di fattori irretenti dovuti ai
forti collegamenti presenti.La parte della ritualistica in un
bambino ha più facilità di successo,soprattutto mentre dorme.

sabato, giugno 24, 2017

La schizofrenia e l'albero familiare.La memoria del nostro albero genealogico..si riflette nel nostro corpo.



"Per produrre uno schizofrenico,sembra che l'albero familiare,
abbia bisogno almeno di tre generazioni di individui non amati,
e che abbiano vissuto profondamente dei conflitti degli abusi."

BREVE DESCRIZIONE
Nell'ambito della bio-decodifica della data natale, uno specifico
impatto emotivo,su una specifica area del cervello, corrisponderà
sempre ad un organo o tessuto danneggiato, oppure a dei sintomi
specifici.Nel caso di una "costellazione schizofrenica", quasi sempre,
quello che è successo,corrisponde a due impatti emotivi contemporanei,
che colpiscono allo stesso tempo, entrambi gli emisferi cerebrali.
Il risultato, non sarà mai un danno fisico, ma solo a livello mentale,
con disturbi psicologici e comportamentali.



Nel transgenerazionale, è attraverso lo studio del Progetto Senso della
famiglia-stirpe, che si cerca la storia di quanto sopra descritto,
soprattutto con la ricerca su quello che è successo a nostra madre durante
la gravidanza e il parto.Analizzare in profondità il tipo di nascita in cui
siamo nati, perché potrebbe essere stato un parto estremamente doloroso e
difficile, ed è come se avessimo impresso in noi l'ordine di:
"vivere nella paura della morte".

Partiamo pure dal presupposto che, molto probabilmente nostra madre,
ha vissuto qualcosa di angosciante o brutto prima del concepimento, e
addirittura, potrebbe anche essere  stata incinta prima di me, abortendo
subito dopo(bambino di sostituzione).

Nella struttura della famiglia, devono trovarsi le stesse storie con uno
o più doppi nell' albero stesso,che hanno vissuto queste esperienze
traumatiche:

"storie di incesto,violazioni,decessi,storie di pedofilia, di bestialità,
sodomie e violenze,assistere ad eventi violenti e brutali e tanto altro
ancora".


La patologia schizofrenica quindi, non appare in una sola notte..... essa
ha bisogno di un ciclo di incubazione lungo almeno di 3 discendenze.
Inizia quasi sempre tra i trisnonni o bisnonni e si snoda,attraverso i
collegamenti delle date di concepimento,nascita, ma maggiormente di
morte,portando con sè il carico di gravi malattie psichiche e fisiche e
di abusi mai raccontati e sempre nascosti nell'alveo della vergogna.

Sembra che in alcuni casi, l'albero genealogico schizofrenico sia "l'albero
della menzogna",cioè tendente sempre al segreto ed al nascondimento.
Succede anche che la persona interessata a scoprire tali predisposizioni e fatti,
sappia o percepisca solo alcuni dati sconnessi sui suoi antenati e che manchi quindi
una chiara localizzazione e definizione.In ogni caso,ci si trova di fronte ad antenati
e/o discendenti che non hanno i piedi per terra, e non sono collegati alla realtà.
E' molto probabile che nell'albero, si nascondino molti abusi, già a livello dei
genitori,  e che la malattia servirebbe a mascherare tutto.


In certi casi,forse l'astrologia antica e quella medica, potrebbe da una parte,
aiutarci a tracciare,attraverso la data natale,quelle che sono le predisposizioni
più marcate nel corso dell'esistenza,ed attraverso i vari modi predittivi,
preventivamente, risalire alle età maggiormente più rischiose per la loro
esplosione.Invece con l'astrogenealogia e la biodecodificazione,potremmo
tracciare il progetto-senso della famiglia e del clan,verso il quale saremmo
legati dalla lealtà familiare.

Anche l'età della insorgenza,potrebbe esserci di grande utilità,poichè da essa,
sarebbe possibile,con le armoniche individuali dei cicli biologici memorizzati,
risalire al punto di origine personale,magari avvenuto nei primi anni di vita,
o addirittura,partendo dai 18 mesi prima della nascita,giungendo sino ai 3 anni.
E'sempre molto importante effettuare ricerche nel lasso di tempo segnalato sopra.





giovedì, giugno 15, 2017

Conoscere il proprio albero genealogico è un viaggio di conoscenza di sé stesso,alla ricerca dei legami che "condizionano e riparano" la nostra esistenza.



Noi crediamo di essere liberi...crediamo di vivere la vita
scelta da noi.Ma se almeno una volta,osserviamo con più attenzione
il nostro albero genealogico... riscontriamo modelli, comportamenti,
malattie, conflitti, e storie che si ripetono(progetto senso).
Tutte queste informazioni sono nel nostro inconscio familiare.
Nel nostro albero quindi, risiedono le risposte a molti dei nostri
conflitti, insoddisfazioni e limitazioni. Così come è presente,
la chiave per risolvere e vivere una vita più consapevole e piena.

"Es.
Due nascite,una del 18 gennaio e l'altra del 14 gennaio
Si tratta di un rapporto di pari livello è, per l'inconscio
sono "fratelli".

Se sono nato il 12 di  ottobre, la prima cosa che andrò a fare
è guardare la tabella delle affinità genealogiche e familiari
e vedere se la mia data è compresa nella colonna di gennaio,
aprile, luglio e ottobre. Il secondo è di guardare la mia stessa
data,giorno e mese, (+-) 10 giorni , in modo da vedere  se non
vi è qualcuno nel mio albero concepito,nato o morto tra il 2
ottobre e il 22 ottobre , poi andrò a Gennaio 02-22 , poi nel
 mese di aprile tra il 2 e il 22 aprile e, infine, lo farò lo stesso
con luglio e chiedere se qualcuno  è compreso dal 2 luglio al
22 luglio. Ebbene, tutte questi sarebbero i doppi-collegamenti
con genealogici con il 12 di ottobre."

Svelare i doppi, i bambini di sostituzione, le linee maestre,
gli eredi universali, le date di nascita, di concepimento e morte,
i figli illegittimi o i segreti dell’albero genealogico, ci porterà
il gran vantaggio di capire quale sia il ruolo che interpretiamo
all’ interno del nostro clan e soprattutto,quali programmi abbiamo
ereditato e che grado di tossicità genealogica possiamo guarire per
non trasmetterla ai nostri figli.

Ad esempio,qui ci sono alcune caratteristiche mostrate dalla
"sindrome del fantasma e del giacente"(astrologicamente è
possibile riscontrare,forti valori saturnini e lunari assieme).

Fantasma,cripta,giacente, capita:
quando si è nati lo stesso giorno in cui è morto un nostro
familiare e/o antenato,anche a distanza di tanti anni.
Oppure nasciamo durante il periodo del concepimento degli stessi
citati prima.O ancora,quando la nostra nascita precede o è
successiva(giorni,mesi o anni quella dello/a scomparso/a),
purchè appartenente al mese di nascita della gamma-affinità di
riferimento,come evidenziato nella tabella.

Una volta ottenute le informazioni e debitamente riordinate,
possiamo iniziare ed avere un’idea generale delle vicissitudini
del clan. E’ il momento nel quale il discendente può accedere al
“Progetto senso” del proprio albero. Per questo è importante
sapere con quale membro del clan si è in relazione, di chi si è
“doppio”, con chi si ha un’ affinità.. ecc.

giovedì, giugno 08, 2017

Il misterioso fascino dello Scorpione e/o della VIII casa nella nostra famiglia genealogica.



La morte ha un grande potere sulla psiche e può governare i vivi. Il "lutto"
permette un nuovo approccio alla vita e alla morte. 
Il modo in cui la famiglia
vive il lutto, dipende dal significato attribuito ad esso e alla sua eventuale
inclusione nella storia di famiglia. La trasmissione del significato della morte
e del lutto nel lignaggio (casa VIII).La casa VIII, è legata al rito della
pubertà ed a quella del lutto, in cui è stata trasmessa la conoscenza della
sessualità e della morte. 
Secondo questo punto di vista, è interessante vedere
come il nostro albero genealogico dà vita a noi e ci permette di entrare nella
realtà... per venire a conoscenza della lealtà familiare inconscia.
Lo Scorpione e/o la casa VIII: porta il significato della morte e la mancanza
del lutto, gli oneri del fantasma ed i traumi non simbolizzati.



La Casa VIII è il luogo dei complessi di famiglia. Corrisponde ai tabù, al proibito.
Questa casa è anche legata ai conflitti irrisolti, 
alle morti premature ed ai decessi
misteriosi e violenti. Nell'analisi transgenerazionale, questa casa è in analogia con
quello che noi chiamiamo i "fantasmi dell'albero", che sono trasmessi  dall' inconscio transgenerazionale. Questi sono i vuoti lasciati in noi attraverso i segreti delle altre
figure familiari, quel vissuto e quel qualcosa che rimane irrisolto, che non è stato
guarito e simboleggiato(ritualizzato) nella famiglia.
I carichi del fantasma della casa VIII riguardano anche le questioni sessuali che
provocano risentiti di vergogna.
Questi carichi fantasma passano da una generazione
all'altra attraverso la "memoria transgenerazionale, e Bert Hellinger e Didier Dumas
hanno studiato la questione della morte e del lutto,raccontandola nei loro libri.
Secondo loro, è la memoria di coloro che sono stati nascosti o che sono stati esclusi,
che si fa sentire ed a volte 
procura forti problematiche nei discendenti. 
Essi saranno in pace solo quando un posto è stato trovato per loro, e da quel momento
in poi l'energia familiare comincerà a fluire con una potenza benefica.




venerdì, giugno 02, 2017

Il momento del concepimento ed il progetto senso genitoriale.Astrogenealogia a portata di mano.

                                   

Il bisnonno,dicembre 1914,nonna aprile 1952, padre giugno 1971,
nipote maggio 2008.Tutte e 4 le generazioni,hanno il  nodo lunare 

Nord in Acquario.


Legami transgenerazionali.
Il nostro approccio generazionale inizia con la considerazione del momento
del concepimento.Per comprendere il significato del  progetto senso degli
antenati sul bambino, si deve, in primo luogo, esaminare il tema dei genitori
in particolare quello della madre, per cercare di cogliere ciò che è descritto,
nel concepimento e nella  nascita.

Il cielo natale della madre
La sua età al momento del concepimento e della nascita del suo bambino,
sarà ricca di indicazioni, soprattutto se associata a un particolare ciclo
planetario. Noi prendiamo in considerazione i particolari delle seguenti
età o epoche:
Se la madre ha diciotto o trentasei anni al momento della nascita del
bambino,allora esso,nasce sotto il ciclo dei nodi lunari.In questo caso,
la madre e il bambino hanno entrambi il loro asse nodale(nodo nord e sud)
collocati nello stesso segno.

Cosa significa ciò per il bambino e l'albero familiare-genealogico?

Qui, l'influenza ancestrale è forte e il bambino può essere il portatore di un
sogno incompiuto dell' albero.Esso può essere inconsciamente progettato
per riparare o continuare(ripetizione) la storia della famiglia.
Due scenari sembrano essere presenti: portare una croce  familiare
(e riprodurre lo stesso scenario doloroso) o essere il redentore della stirpe.
A questo proposito, sarà illuminante e doveroso, andare a guardare l'albero
degli antenati e le effemeridi dell'epoca, che hanno un asse astrologico
di nodi identici: i loro ricordi sono il collegamento cercato e detengono
la stessa sfida di evoluzione.

sabato, maggio 27, 2017

I segreti transgenerazionali. L’ indicibile per la prima generazione, l’innominabile per la seconda, l’impensabile per la terza.


In Decodifica Biologica (biodecodificazione o bioneuroemozione la natura dei
sintomi permette  di rilevare con precisione a quale generazione risale o in quale
generazione ebbe luogo il conflitto originale. Questo primo passo è fondamentale
per affrontare l’analisi transgenerazionale, decifrare il senso biologico del sintomo,
prender conoscenza della “storia nascosta”, dei segreti e dei contrasti congelati per
poter intraprendere il cammino verso la guarigione.


I pronipoti ed i nipoti ereditano, attraverso la comunicazione non verbale, l’onere inconscio di genitori e nonni. Ma per loro la situazione è più complicata perché hanno perso la connessione
alla situazione traumatica originale. Questo fa si che i nipoti abbiano un carico pesante sul loro inconscio. Ciò che è stato represso in tanti anni di silenzio e di comportamento forzato rende
difficile la comprensione; però la forza inconscia  di ciò che si eredita installa quello che è
chiamato “il ritorno del rimosso”. Questo materiale genera nella terza generazione vittimismo, collera, comportamenti autoritari e desideri di vendetta. I nipoti sono a  rischio di avere reazioni emotive inconsce forti e incomprensibili.



“Il ritorno del rimosso”, ci allontana ulteriormente dalla necessaria elaborazione
dei contrasti e pur essendo passati decenni, il tempo non è stato utilizzato per tale
elaborazione peggiora l’impatto della trasmissione transgenerazionale.
Ciò che è stato represso nelle generazioni precedenti riaffiora nei nipoti, ma non
come informazione accompagnata da emozioni coerenti, bensì come l’accumulo
di sintomi dell’inconscio dei genitori e dei nonni. Tutto ciò rende la terza generazione
senza dubbio la più vulnerabile.


lunedì, maggio 22, 2017

Marcatore di età,scelta del nome e ciclo planetario




Chi ha scelto il nome e perché? Il primo è  una parte dell'albero genealogico?
È il nome della zia, nonno, la bisnonna.Questi personaggi hanno probabilmente
segnato i nostri genitori, ma per vari motivi è necessario prima chiarire:
sono lodevoli e di ammirazione, amore per quella persona,oppure più o meno
opportunistiche, paura del rifiuto, o rivolto ai titolari di ambiguità: è un nome
"androgino"? Andrea , Camilla, Claudio, Daniele o Michele.
Oppure viene messo dopo un altro bambino, dopo la sua morte:
Renato o Silvia... e tutte le derivazioni e origini straniere.

Il tempo ripetuto(marcatore di età) implica qualcosa che non può essere
stato simboleggiato nella famiglia.La prova generale è quello di ripristinare
un elemento del passato e riprogrammare di nuovo. Si tratta di un'opportunità
offerta all'antenato di "parlare"ancora una volta, provando ancora una volta
la sua esistenza.

Quando la data del concepimento, nascita, matrimonio o decesso si verifica
di nuovo, siamo in grado di pensare a qualcosa di non finito sul significato
della data. Nato alla stessa data di nascita di un antenato, in qualche modo,
si cerca,di far rivivere(inconsciamente) l'antenato, per dare un nuovo impulso.
Questa ripetizione implicitamente ci incoraggia a mettere in discussione il
progetto-senso dei genitori dell'antenato alla nascita.

Essendo nato lo stesso giorno della morte di un nonno-bisnonno,
significa che la famiglia potrebbe ancora piangerlo e vuole inconsciamente
ridargli la vita.È attraverso la ripetizione che possiamo essere consapevoli
del trauma nell'albero. Comprendendo il perché di questa ripetizione, ci sarà
la possibilità di riparare. Gli eventi che si verificano nei fenomeni che si
ripetono alla stessa età,è utilizzato per essere a conoscenza dei momenti di
maggiore fragilità dell'albero genealogico. Questo lo indica il ciclo planetario.
Il lavoro di astro-psico-genealogia viene solo per portare alla luce queste prove.
Da queste ripetizioni parte la guarigione.

giovedì, maggio 18, 2017

Quando Libra e vicino o sottoposto a Ariete. Biodecodificazione e astrogenealogia


(Le costellazioni menzionate sono quelle estratte dalle tavole
del libro del 500 di astrologia del Rutilio-Calvagna,ma ho
osservato tanti casi in cui,lo stesso effetto è stato riscontrato
anche in quelle persone che si ritrovano ad avere formazioni
di pianeti in esubero,tra Bilancia-Libra e Ariete e il segno
solare Bilancia con l' Asc in Ariete e viceversa).



Da un interessante studio di Athias,ho verificato la polarità
zodiacale Ariete/Bilancia,nei casi di seduzioni,relazioni
extraconiugali,ed al desiderio(o lealtà familiare inconscia)
da una parte,e dall'altra ad un tipo di risposta biologica
chiara e netta, nell'area riproduttiva,maschile e femminile.

"Nella storia genealogica una donna non ha potuto sposare
il suo amante e il rimpianto che ne è scaturito può
portare alcune ragazze del clan a fare coppia soltanto
con uomini già impegnati, per uno scopo inconscio di riparazione.
Questa memoria è responsabile dei problemi all'utero (non ho fatto
un figlio con l'uomo che amavo), oppure il risentito di frustrazione
sessuale potrebbe manifestarsi con le patologie della cervice.
A volte è il contrario: è l'amante che ha fatto pendere la bilancia
e quando ciò avviene è perché si è lasciato il marito.
In tal caso il conflitto dell'erede del programma è un obbligo
inconscio di distruggere una coppia per costruirne un'altra."

A mio avviso,sarebbe molto utile,controllare i quadrati
astrologici antichi di marzo e settembre per confrontarli
con i relativi e corrispondenti mesi,della colonna 3-6-9-12
e cioè a dire di marzo,giugno,settembre e dicembre,dalle
tabelle delle affinità genealogiche e familiari,per andare
così alla ricerca di eventuali,doppi,ripetizioni,conflitti
e sintomi corrispondenti.

Provate a fare qualche prova con storie e persone che conoscete
e che soprattutto appartengono a questi mesi e controllate se
essi, hanno vissuto situazioni compatibili con lo scritto suindicato.

mercoledì, aprile 26, 2017

Cancro,scorpione,pesci presenti più volte, oppure come capostelle o dominanti.Plutone in uno dei settori: IV-VIII-XII.

Le investigazioni in ambito astrogenealogico con l'utilizzo delle tavole
antiche del 500 astrologico(Rutilius) e di quelle di bio-decodifica moderne
estratte dagli studi germanici,spagnole e francesi,ci offrono tante,precise e
illuminanti interpretazioni dei 3 segni ancestrologi(cancro-scorpione-pesci)
per eccellenza i principali indicatori di conflitti,nodi,sintomi,segreti,tabù,
abusi di ogni genere.La creazione dell'albero genealogico con punto di
partenza la propria data natale e l'inserimento  di tutti gli altri familiari e/o
antenati,almeno sino alla terza generazione,permetterà la individuazione di
quelle figure che "premono,dirigono,cambiano" il nostro presente.




In passato il clan ha vissuto una tragedia che è sempre rimasta presente nella mente,
e la memoria di questo dolore è viva al punto che il bambino di oggi è incaricato a
portarla. A volte tale dramma può essere ri-attualizzato durante il progetto-senso(
nei 18-24 mesi prima della nascita e sino a i 3 anni di vita)da un lutto, e allora
bisogna  interrogarsi su una madre o un bambino morto in questo periodo.

     



A volte nel periodo del progetto-senso la famiglia ha avuto una sensazione
di maledizione o si è sentita segnata da un destino funesto. In che ambito
è successo? Questa sensazione proviene da una promessa fatta a Dio non
mantenuta? Il risentito di sfortuna può essere individuato dal membro del
clan chiamato Guido.

Questa famiglia porta con sé memorie difficili, fonte di angoscia e di
preoccupazione.Una donna di questo clan viene "risentita"come velenosa,
manipolatrice o anche dominante e castrante. Chi ha trasmesso ostilità o
paura invece di amore e sicurezza? Una madre è morta di parto?
La simbologia dell'utero mortale rimanda ai bambini morti nell'utero.
Chi si sente in pericolo all'interno della casa e chi ha paura del buio e
fa spesso incubi? Il focolare pericoloso non esclude la probabilità di incesti
e di violenze, così come la nozione di clan distrutto racconta drammatici
ricordi di distruzioni o di olocausti. Chi ha pianto lacrime di sangue?
Il clan porta con sé idee di rivalsa, vendetta e odio?

sabato, aprile 22, 2017

Disturbi del linguaggio e dell'apprendimento infantile, che si possono trasmettere all'interno dell'albero genealogico.

   

Quando una bambina in famiglia,presenta dei disturbi di linguaggio di
una certa entità,non attribuibili a disfunzioni biologiche,psicologiche
o logopedistiche certe,come la balbuzie,dislessia,etc, non si esclude
che essi possano derivare da segreti di famiglia, che potrebbero andare,
dai sospetti di infedeltà,  ai figli illegittimi o non riconosciuti.
Se una bambina dispone o meglio esprime dei conflitti o sintomi, che
non è in grado di dire,essi possono esplodere sotto forma di sintomi.

Una bambina di 9 anni nata il 5 agosto ha difetti di linguaggio,
problemi di apprendimento,del neuro-sviluppo e problemi di
balbuzie.Scorrendo l'albero genealogico, viene fuori
che la nonna paterna è morta il  3 febbraio.
Invece la nonna materna nasce l' 11 febbraio e muore l'11 maggio.
Ciò che accade a questa bambina, è il fatto di aver ereditato,
a causa dei suoi collegamenti nell'albero familiare(doppia)
con le sue nonne,alcuni conflitti-programmi tragici e indicibili,
ma soprattutto,inspiegabili per una bambina di quella età.
Inoltre in questa famiglia,sono anche accaduti certi eventi-fatti
molto tragici, a due suoi prozii di parte paterna,che rimasero uccisi
in guerra,mentre un altro prozio,materno, è morto di meningite.
Infine, nel ramo paterno,circolano delle voci su questioni di
infedeltà e figli illegittimi.